Dalla fonte al boccale, nasce la birra della Val di Vara.

Nel cuore del Biodistretto ligure, il birrificio Taverna del Vara produce birre dalle ricette che profumano di tradizione. Luppoli, miele e castagne del territorio uniti all’acqua di sorgente, la birra nasce dal connubio tra artigianato e agricoltura.

 

Le collaborazioni

Sono già alcuni anni che realizziamo la birra alle castagne dell’agriturismo Montagna Verde, situato ad Apella, una piccola località del comune di Licciana Nardi in Lunigiana. Barbara Maffei, titolare dell’agriturismo, ha creduto da subito in noi e la sua dinamicità e professionalità ci ha subito contagiato.

Montagna verde

Con l’inaugurazione del locale nel 2016, nasce la birra A Rumènta. Ricetta studiata in collaborazione con Flavio Ciaranfi, ideatore e fondatore dell’omonimo locale situato nel centro storico di Genova. Lo definisce un posto di conversazione con cucina, dove si può ascoltare buona musica, degustare buone birre e mangiare bene. 
La birra Rumènta è brassata in stile IPA, sentori agrumati a fine bevuta e amaro delicato la rendono un’ottima birra da pasto e da serata. 

www.rumenta.com

A Rumènta

Le birre

Le birre della Taverna del Vara nascono dal nostro desiderio di collaborare con le aziende del territorio. Dove possibile, gli ingredienti sono acquistati da produttori locali o poco lontani. Ognuna delle nostre birre è frutto di una collaborazione, lavorare insieme permette di crescere.

Torza

La Torza, la prima birra del birrificio, nasce per diventare la prima birra artigianale della Val di Vara.

In stile blonde pale ale, alta fermentazione, esprime aromi maltati e fruttati.

I luppoli, aggiunti a fine bollitura, attribuiscono un delicato retrogusto amaro. Sapore bilanciato e di facile beva. (altro…)

Suvero

La Suvero nasce da una stretta collaborazione con il paese di Suvero, produttore del grano antico di Suvero.

E’ una birra chiara, ispirata allo stile belga delle Blanche. Il grano bianco di Suvero viene impiegato non maltato.

Il coriandolo, prodotto da Zafferano di rosso, e i luppoli aggiunti a fine bollitura offrono un aroma ricco e speziato.

(altro…)

A Ture

La Ture è una birra al farro in stile belgian ale. 
Il colore dorato dato dai malti è riempito dall’aggiunta dallo zucchero Cassonade a fine bollitura.
Una luppolatura bilanciata le dona un giusto amaro che si combina perfettamente con i malti.
Il farro è coltivato a Torza dall’azienda agricola Collina Torre.

(altro…)

Tava

Amber Ale agrumata, i sentori di luppolo si combinano con i profumi d’arancia aggiunti a fine bollitura.

Equilibrata e di facile beva.

Una birra fruttata che accompagnerà le vostre serate.

(altro…)

Vara

Con l’impiego dei primi luppoli autocoltivati della Taverna, la birra Vara si inspira allo stile Ipa.

Birra di colore rosso, luppoli e malti si bilanciano, l’amaro del luppolo prevale sul finale, lasciando un retrogusto erbaceo e floreale.

(altro…)

Casta

La Casta, insieme alla Torza, è stata una delle prime idee della Taverna.

Si tratta di una birra scura ad alta fermentazione, una brown ale che vede le castagne impiegate in ogni sua fase di produzione.

Oltre a conferirle un’aroma unico, le castagne aggiunte nel mash collaborano alla corposità della birra. (altro…)

Baracchina

La storica aranciata della ditta Cattaneo e Braconi si trasforma in birra.

La Baracchina, edizione speciale di Natale, è una amber ale, con aggiunta di miele di Torza, bucce di arancia dolce e zenzero.

Dal colore rosso brillante, i malti si bilanciano bene con i luppoli, le spezie offrono un finale agrumato in bocca. (altro…)

Tramonti

Birra chiara in stile IPA che esprime note agrumate grazie all’impiego di bucce di bergamotto e limone aggiunte a fine bollitura.

I luppoli conferiscono sentori fruttati, equilibrata nei malti, Tramonti è una birra adatta ad ogni occasione.



(altro…)

Chi siamo

Elisa Lavagnino

Ideatrice della Taverna del Vara, si occupa della produzione delle birre e della coltivazione del luppolo.

Arianna Zanotti

E’ la Voce della Taverna del Vara! Instancabile ed inesauribile filo conduttore tra la produzione ed i nostri clienti

Simone Moscatelli

Socio e responsabile amministrativo del birrificio.